SALONE DEL MOBILE A BERGAMO: 72 sfumature di design!

Nonostante si dica che le dimensioni non siano  tutto, qualche stand in più non avrebbe di certo guastato!

I 72 espositori hanno allestito i loro prodotti alla fiera bergamasca dedicata al design, svolta durante il secondo e il terzo week-end di novembre.

L’atmosfera che si respira non è di certo quella brulicante tipica del salone del mobile di Milano, forse perché, accanto ai brand più rinomati, la maggior parte dello spazio è stato dedicato ai marchi meno conosciuti, seppur di qualità.

Il nostro fiuto, sempre rivolto alle nuove tendenze, ci ha condotto nello stand I mobili di Luca che, a nostro parere, ha puntato più di tutti sulle novità del momento. L’elemento chiave? La scomposizione!

Un nuovo design si fa largo, caratterizzato da linee pulite che disegnano in 2D e in 3D i diversi arredi. La modularità contribuisce a dare al risultato finale un’incredibile dinamicità, lasciando una sensazione di innovazione ‘familiare’ che valorizza la tendenza attuale, elevandola all’ennesima potenza.

Cassettiere e comodini sono gli elementi che maggiormente si prestano al nuovo design, senza tralasciare i giochi di luce che, in continua evoluzione, incorniciano ed enfatizzano al meglio i diversi allestimenti.

E per concludere una tiratina d’orecchi a Calligaris che, con i suoi prodotti da catalogo 2015 non si è dimostrato al passo con i tempi. A onor del vero, anche altri marchi non hanno esposto le ultimissime novità, un vero peccato!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *